Amica mia, ti auguro…

Amica mia, ti auguro…

1 mese ago 0 Di .

Candele inestinguibili,
fiamme tondeggianti,
600 chilometri dalle spiagge equadoregne, leggermente a sinistra delle Galápagos,
zero inquinamento luminoso vicino,
zero gravità,
zero eruttazione,
zero spiccioli,
temperatura esterna oscillante, di oltre 90 gradi Celsius.
Nessun suono fastidioso,
niente traffico,
niente smog (fumo/nebbia).
Ti auguro di prendere la torta, che è ovunque intorno a te, con la punta della tua lingua, come Woodstock con i fiocchi di neve.
Ti auguro di bere lo champagne che sprizza da pozzanghere volanti,
con una vista dall’alto del blu dell’oceano, guardando le strisce bianche dei venti, come una palla lontana molto carina …
Senza tavoli, sedie, forchette, cucchiai e coltelli.
Nessuna folla,
nessun odore puzzolente,
con un’atmosfera cosmopolita, ma rari visitatori indesiderati, da un oblò – finestra a prova di sparo, su un tipo di nave galleggiante dove lo spazio ha sostituito l’oceano e con la migliore vista della luna come tuo unico vicino!

Ti auguro di esprimere il tuo desiderio festeggiando così il tuo compleanno …
Sogna e guarda in alto e vivrai come una principessa …

Come ha detto Anatole:
“Vedere non è niente
Immaginare è tutto …”

Buon compleanno mia cara amica.

Il tuo amico che cammina sempre sulla luna.
Non smettere mai di sognare,

Chico’