Lettera aperta di Chico a Katia e Alberto

Lettera aperta di Chico a Katia e Alberto

8 mesi ago Off Di .

Dedicato a Katia ed Alberto Lanzone.

E’ veramente difficile immaginare un livello più elevato di quello già raggiunto…
Ma devo dirvi che Ele qui ha superato se stessa…
Nei due giorni di visita ha conquistato questo conglomerato cosmopolita…
Si è fatta voler bene da tutti..
Fossero sbirri, ingabbiati o visitatori; affabile e gentile con tutti…
Vi racconto un aneddoto..
C’era un ingabbiato in attesa dei suoi visitatori che aspettava da solo…
Chi se non Ele: “andiamo a fargli compagnia fino a che arriva la sua famiglia?”
Da lì a pochi minuti antecedenti il proposto trasloco sono arrivati i suoi e non ce n’è stato bisogno, ma lei era già partita in quarta…
Un altro aneddoto: non si potevano fare le foto, da tempo mancava la tinta per la stampante perchè difficile da reperire
ed ecco che la nostra Joaele d’Arco si fa dare i dati e, terminata la visita, dopo tre ore di ricerche e 40$ in meno, la consegue…
Il giorno dopo, eroina, ha permesso oltre al sottoscritto a tutti gli ingabbiati presenti di poter fare le fotografie coi loro cari…
Ogni sbirro che passava si fermava a salutare e farle i complimenti…
All’uscita del secondo giorno il suo auto-passaggio era in ritardo e lei, seduta fuori nel giorno più freddo nella storia della Florida, lì ad aspettare…
Ebbene: ogni visitatore, uscendo, si fermava offrendole di telefonare od un passaggio, non importava dove…
Credevo d’essere un caso raro ad essere caduto nella tela del suo charming spell ed invece mi sono reso conto che con lei nessuno si salva…
Lo stesso con Marco (Mazzoli) e sua moglie Stefi, non ne ho la certezza ma credo che anche il loro cane non ne sia uscito indenne…
Ele ha recuperato dal mare, usando le sue dita del piede prensili, delle rose blu…
Una di queste l’ha regalata a Stefi, da parte nostra (lei ci ha messo il recupero, io l’idea…) spiegandone il significato:
“I sogni si avverano e che ciò che proviene dal mare deve essere restituito al mare…”
Tutto ciò solo il saliente di cui sono a conoscenza…
Sono arrivato alla conclusione che la cena antecedente al suo concepimento, era interamente a base di kryptonite…
non c’è altra spiegazione.
Grazie di cuore per averle permesso di farmi questo meraviglioso regalo di compleanno anticipato, d’una visita tanto attesa perchè in rappresentanza anche di coloro che non possono farlo…
Una visita che mi ha caricato d’energia e più che di speranza, della certezza d’essere in dirittura d’arrivo …
Grazie anche al suo impegno infaticabile ed alla sua persistenza, nonostante i marosi avversi e le incomprensioni di coloro che non conoscono il significato della parola altruismo…
Indubbiamente queste decadi senza libertà non sono state facili, ma l’avere trovato tanta solidarietà ed amicizia ha sanato gran parte della sofferenza, mi ha restituito il sorriso ed ha confermato che esiste un mondo migliore…

Non importa quanto scuro sia il cielo: se veramente ci crediamo, troveremo sempre uno spiraglio di luce..

La gratitudine è la palla di neve che inizia ogni valanga emotiva…

Il vostro amico per sempre,
Chico