“Dedicato alla mia roccia” nel suo 94esimo compleanno

“Dedicato alla mia roccia” nel suo 94esimo compleanno

3 mesi ago Off Di .

Dedicato alla mia roccia, mia madre Maria nel giorno del suo 94 esimo compleanno..

ed a tutte le mamme italiane..

Sono un mammone…
non me ne vergogno a farlo sapere
perché con un mamma cosi’ sarebbe impossibile altrimenti.
Una breve descrizione per quei rari permanenti minatori che non hanno mai visto il sole e vivono la notte
94 anni il giorno di san Valentino.
Se ci pensate un giorno in cui l’Italia è impermeata d’amore, anche con il covid Damocle.
Le donne, mamme in primis e l’amore che le circonda sono la benzina ( per noi eco attenti, l’elettricità) che fa muovere il mondo.
Continuo la descrizione
Candidata portabandiera del team olimpico Zona Blu,
totalmente autonoma, cammina un paio di km ogni giorno, infischiandosene delle intemperie
Quanti di noi realmente lo fanno?
Attiva ed esperta giocatrice di carte..
Ora ho svelato da chi ho preso….
Non da Santino Santini che pur simpaticone, la memoria l’aiutava con la velocità e l’astuzia tipica del suo autoproclamatosi baro..
Santino mi aveva passato il testimone a Telemike, dove entrati in simpatia la prima cosa che fece fu svelarmi i segreti del suo passato da briccone..
Da farne un video per coloro che hanno il vizio del gioco, senza averne le risorse.. come i video tabacco-deterrenti dei malati d’enfisema..
No mia madre è fatta 100% di ingredienti naturali
dice quello che pensa quando interpellata
se non ha nulla di positivo da dire, di una persona non ne parla.
È un esteta e ci tiene a mantenersi in forma
odia le rughe, ma ancor più peeling, lifting e dermabrasione.
Ama mangiare, ma non particolarmente bere, se non un po’ di rosso mescolato all’acqua naturale ( l’ha preso da me, ovviamente)
ama il suo tram tram, il panelatte sotto casa, ed il caffè al bar.
Adora la sua Trento, ed ho fatto un sondaggio verificandolo col sindaco (un tesoro di persona) e Marco Dolzani il mio notaio, gli atti non mentono, le appartiene da due decadi..
È schiva dei riflettori, anche se le sue obbligate apparenze ( leggi iene) rendono onore alla Magnani.
come me non ha un identità politica..
Alla Angiolieri, preferisce prendere il meglio di ognuna, tralasciando le pecche.
È tifosa sportiva, tendenzialmente un pochino di parte per gli sport estremi ed i protagonisti pelati..
Sa giudicare il bello come il mio caro amico, ora defunto, Enzo Mirigliani( gran patron di Miss Italia)
Ama l’arte: Novella Parigini e De Pero i suoi pittori favoriti
sa giudicare la musica e guarda caso considera Andrea il cantante più dotato al mondo.
È una macchina della verità ambulante. Spacciato chi le propina una panzana, anche fosse al telefono…
È la spalla che ogni uomo vorrebbe per piangere
è l’orecchio al quale ognuno vorrebbe aver accesso
è fonte d’energia e faro direzionale per ogni bisognoso
è l’esempio impersonificato, seppur nell’umiltà di non volerlo essere

Ma, soprattutto, è la madre, un po’ lupa, un po’ orsa bruna e tanto aquila ( per rimanere nella fauna trentina) che si batte fino all’ultima goccia di sangue per i suoi figli..
In questo caso visto che mio fratello Stefano senza ironia, è un esempio di cittadino, rimango solo io che, cittadino lo sono diventato di una città anomala e lontana..

È mia madre la mia roccia
ed io vivo per lei
e grazie a lei tengo la testa alta e mantengo i miei principi
cercando sempre di protestare pacificamente e con rispetto
anche se non è facile metabolizzare il perché di un ingiustizia
24 ore al giorno, per oltre due decadi…
Senza albe e tramonti
no non sono ipocrita
lo ammetto non è facile,
ma grazie a lei resisto
grazie a lei sono fisicamente inossidabile
grazie a lei ho ricevuto il più bel regalo di compleanno della mia vita
grazie a lei l’Italia intera mi vuole bene e mi aspetta
cosi’ mi sprona Virginia, la giovane figlia di Veronica ed Andrea,
con un sorriso che oscura il sole..

Buon compleanno mamma
e come dicono i miei amici sardi
a kentannos!

Chico